Informazioni sull'Euro - ::: La rete civica del Comune di Albenga :::

Utilità » Informazioni sull'Euro - ::: La rete civica del Comune di Albenga :::


Risposte alle domande più frequenti sull'introduzione dell'Euro

Cosa sono i parametri di Maastricht?
Degli indicatori economici per valutare il grado di convergenza economica dei Paesi dell'Unione europea.

Cosa significa UME?
Unione Monetaria Europea

Quale è il simbolo dell'euro?
Una C tagliata da due barre orizzontali parallele

Quanto lire vale un euro?
1.936,27 Il tasso di conversione tra euro e valute dei Paesi dell'UEM è stato fissato irrevocabilmente il 31/12/98 e non è destinato a cambiare.

Quanto lire varrà un euro nel 2002?
1.936,27 Il tasso di conversione tra euro e valute dei Paesi dell'UEM è stato fissato irrevocabilmente il 31/12/98 e non è destinato a cambiare.

In quali casi posso arrotondare il tasso di cambio?
Il tasso di conversione tra euro e valute dei Paesi dell'UEM non può mai essere arrotondato

Quanto dura il periodo di doppia circolazione in Italia?
Due mesi Ogni Paese può definire la lunghezza del periodo di doppia circolazione purché questo non superi i due mesi; l'Italia ha optato per utilizzare tutto questo periodo

Quanto dura il periodo di doppia circolazione in Europa?
Dipende dal Paese Ogni Paese può definire la lunghezza del periodo di doppia circolazione purché questo non superi i due mesi

Quanti sono i Paesi dell'UME?
12 11 sono quelli aderenti sin dall'inizio: Austria, Belgio, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Olanda, Portogallo, Spagna a cui si è aggiunta la Grecia dall'1/1/01

La Grecia fa parte dell'UME?
La Grecia è entrata a farne parte dall'1/1/01

Per quale motivo principale la Gran Bretagna non fa parte dell'UME?
Perché ha un ciclo economico non allineato a quello dell'Europa continentale Molto spesso la Gran Bretagna si trova in una situazione economica di espansione e crescita quando l'Europa continentale è in crisi; questo genera esigenze di politiche monetarie molto differenti, difficilmente conciliabili con una moneta unica

E' vero che se l'inflazione aumenta troppo l'Italia esce dall'euro?
Il Trattato di Maastricht non prevede nessuna procedura d'uscita dall'UME, ma solo delle multe molto salate per i Paesi che non si impegnano a rispettare gli impegni assunti nell'ambito dell'UME

Posso spendere euro italiani in un altro paese dell'UME?
Gli euro hanno validità in tutti i Paesi europei; le banconote sono identiche ovunque, mentre le monete hanno una faccia nazionale diversa per ogni Paese ma questo non ha alcuna conseguenza sulla loro circolazione.

Gli euro tedeschi valgono più di quelli italiani?
L'euro è una moneta unica, comune a 12 Paesi e non è affatto legato al suo "luogo di origine" che peraltro è riconoscibile solo sulle monete.

Cosa significa che l'euro è una "moneta scritturale"?
L'euro è una moneta scritturale in quanto è in grado di svolgere tutte le funzioni che normalmente assolve una moneta qualsiasi: riserva di valore, unità di conto e strumento di scambio. La sua unica limitazione è l'assenza di una esistenza sotto forma di monete e banconote che arriveranno solo il 1° Gennaio 2002.

Come fa euro al plurale?
Euro La Commissione europea, con un apposito documento, ha chiarito che euro è invariabile al plurale

Se faccio un assegno in euro e nel prezzo da pagare non ci sono i centesimi cosa devo scrivere?
Scrivo 00 Negli assegni in euro è necessario scrivere sempre i centesimi anche se questi sono pari a zero.

Funzioneranno i distributori automatici italiani con le monete in euro di altri Paesi?
Sì Monete e banconote potranno essere utilizzate indifferentemente in tutti i Paesi e con le tutte apparecchiature automatiche installate.

Se ho ancora delle lire dopo il 28 febbraio 2002 dove le posso cambiare?
Presso la Banca d'Italia gratuitamente e per un periodo di 10 anni; le banche commerciali potranno fornire lo stesso servizio ma non sono obbligate a farlo né a farlo gratuitamente.

Per quanti anni si possono cambiare le banconote in lire in euro dopo che sono uscite di corso?
10 anni Sia monete che banconote potranno essere gratuitamente cambiate per un periodo di 10 anni presso qualsiasi filiale della Banca d'Italia.

Per quanti anni si possono cambiare le monete in lire in euro dopo che sono uscite di corso?
10 anni Sia monete che banconote potranno essere gratuitamente cambiate per un periodo di 10 anni presso qualsiasi filiale della Banca d'Italia.

Come si potranno sostituire le vecchie banconote e monete in lire con Euro?
Tutte le banconote e le monete in lire oggi in circolazione dovranno essere sostituite in Euro. Ci si dovrà pensare ? possibilmente ? entro il 28 febbraio, perché dal 1° marzo le lire non potranno più essere utilizzate, neppure nei pagamenti in contanti. Il cambio di monete e banconote in lire ? al tasso fisso di 1936,27 lire per un Euro ? potrà essere effettuato presso tutti gli sportelli bancari, presso gli uffici postali e anche presso le filiali della Banca d'Italia. Per questo servizio banche e poste non richiederanno il pagamento di alcuna commissione. In ogni caso, per favorire il cambio delle banconote e delle monete in lire che ? dopo il 28 febbraio 2002 ? dovessero ancora essere nelle mani dei cittadini, le banche e gli uffici postali continueranno a cambiare gratuitamente le lire con gli €uro per un ulteriore periodo, ancora da stabilire. Le banconote e le monete in lire potranno comunque essere cambiate gratuitamente in Euro presso tutte le filiali della Banca d'Italia entro 10 anni, e cioè fino al 1° marzo 2012.


Il consiglio
. Banche e poste hanno l'obbligo di cambiare fino a un importo massimo giornaliero di 500mila lire a persona, che sale a un milione per i clienti abituali. Per importi superiori ci si dovrà invece accordare con la banca, verificando anche la necessità di prenotazione.

Da quando si possono pagare le imposte in euro?
Dall'1/1/1999 è possibile pagare i tributi statali (non quelli locali) in euro. Dall'1/1/02 dovranno essere tutti pagati in euro.

Il periodo di doppia circolazione è uguale in tutti i Paesi europei?
No. A livello europeo si è solo decisa la durata massima di questo periodo (due mesi), lasciando ai singoli Stati membri la definizione del proprio periodo di doppia circolazione.

Nel rivolgersi al contribuente la Pubblica Amministrazione che valuta utilizza nel periodo transitorio?
Quella prescelta dal contribuente. Chiunque lo desideri può comunicare alla PPAA il suo desiderio di comunicare in euro. Tale scelta è però irreversibile.

Con il passaggio all'euro il potere d'acquisto delle pensioni aumenta o diminuisce?
Resta uguale. La diminuzione è solo apparente perché l'importo originario viene diviso per 1.936,27: ma poiché anche tutti i prezzi vengono divisi per la stessa somma non cambia nulla se non nella suggestione di "guadagnare di meno"

I titoli pubblici dei Paesi dell'UEM in che valuta sono?
Tutti in euro. Tutti i Paesi dell'UME hanno convertito il proprio debito pubblico in euro a partire dall'1/1/99 e tutte le emissioni successive sono state denominate in euro.

Con l'euro ci sarà un aumento di inflazione?
Non si sa. Quello che si sa è che il principale obiettivo della Banca Centrale Europea è mantenere il tasso di inflazione al di sotto della soglia del 2% e che da quando c'è l'euro l'inflazione in Italia è la più bassa degli ultimi decenni.

Esiste un segno grafico ufficiale (virgola o punto) per separare gli euro dai centesimi valido in tutta Europa?
La normativa europea non prevede nulla in proposito. Questo aspetto sarà definito dalle norme e consuetudini nazionali

Qual è l'abbreviazione ufficiale dell'euro ?
EUR. L'abbreviazione ufficiale dell'euro è "EUR" ed è stata registrata presso l'Organizzazione Internazionale per la Standardizzazione (ISO). Verrà utilizzata per tutte le operazioni economiche, finanziarie e commerciali, proprio come oggi si usano le abbreviazioni "FRF" (franco francese), "DEM" (marco tedesco), "GBP" (sterlina inglese) e "BEF" (franco belga).

Come si è arrivati a dare il nome "euro" alla moneta unica europea ?
Lo hanno deciso i Capi di Stato. La decisione di attribuire il nome "euro" alla moneta unica europea è stata adottata a Madrid nel dicembre 1995.